In queste settimane sono stati sanzionati a Gravina numerosi cittadini inadempienti che hanno abbandonato indiscriminatamente i rifiuti in diverse strade del comune non seguendo il corretto calendario della differenziata. Continua, quindi,  nel comune etneo l’attività di controllo sulla corretta differenziazione dei rifiuti, voluta dall’amministrazione e che vede impegnata in prima fila la polizia municipale.

“Un impegno dell'amministrazione  e del Corpo dei Vigili Urbani – precisa il comandante della Polizia locale gravinese Michele Nicosia -  che non hanno mai mollato per un attimo i controlli, peraltro intensificati nell'ultimo periodo.  Sul fronte dei rifiuti dobbiamo raggiungere gli obiettivi che l'Europa ci chiede e quindi differenziare il più possibile. Grazie a sistemi tecnologici e telecamere, che sono già in funzione in diverse postazioni, ma anche alla presenza fisica, cerchiamo di reprimere le cattivi abitudini di alcuni cittadini che si liberano dei rifiuti in maniera indiscriminata, andando incontro a sanzioni.  Per combattere questo malvezzo continuiamo con sopralluoghi e blitz sul territorio, ma anche con l’attività di informazione porta  a porta ai cittadini per far capire loro quanto sia importante e  necessario differenziare”.

“Un ringraziamento sentito – commentano il sindaco Rapisarda e l’assessore all’Igiene Patrizia Costa  - al Comandante Nicosia, al Corpo dei Vigili Urbani e agli operatori della Mosema".