“Memorie di un delitto”, due presentazioni ai piedi dell’Etna

Un delitto che torna dal passato. Dalla Sicilia della fine degli anni Ottanta, così diversa rispetto a quella attuale. È il tema della nuova indagine dei fratelli Corsaro, la fortunata coppia di investigatori nata dalla penna di Salvo Toscano. In “Memorie di un delitto” (Newton Compton, 288 pagine,10 euro), i due fratelli, l’avvocato Roberto e il giornalista Fabrizio, tornano a raccontare le loro vicende con il consueto mix di ironia e dramma, marchio di fabbrica della produzione di Toscano.

Dopo diverse presentazioni in giro per la Sicilia, Salvo Toscano approda il prossimo venerdì, 8 ottobre, nel catanese per due presentazioni ad alta quota del libro “Memorie di un delitto”.

DUE PRESENTAZIONI

A Linguaglossa, alle 17.30, al Museo Messina-Incorpora, l’incontro è organizzato da Cultura Aetnae. Dialogheranno con l’autore Fernando Massimo Adonia, giornalista di LiveSicilia e direttore del nostro magazine e Andrea Giuseppe Cerra, di Cultura Aetnae.

A Trecastagni, alle 19.30, nella suggestiva cornice della sala consigliare del Comune si svolgerà il secondo appuntamento che sarà moderato dalla giornalista Laura Distefano. L’attrice Valeria Contadino leggerà alcuni brani del libro. Interverranno anche il sindaco di Trecastagni, Giuseppe Messina e l’Assessore alla Cultura, Eugenio De Luca.

Lascia un commento