San Gregorio, Cambria: «A presto campetto sportivo polifunzionale in via Fermi»

SAN GREGORIO DI CATANIA – Pronto il progetto per la realizzazione di un campetto sportivo polifunzionale nell’area comunale di via Enrico Fermi. I lavori prevedono la posa di pavimentazione sportiva, la fornitura delle attrezzature e altre attività manutentive correlate e necessarie.

«Viste le poche aree sportive destinate ai ragazzi sangregoresi – ha esordito l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria –, e ciò dovuto al fatto che per anni il Comune ha usufruito dell’Istituto salesiano locale come punto di aggregazione per i giovani per qualche torneo estivo, l’Amministrazione ha inteso puntare su una area già testata al centro del paese.

«L’attuale Amministrazione Corsaro – ha specificato Cambria -, insieme al mio assessorato, ha in questi anni individuato aree dove realizzare spazi ricreativi e sportivi per bambini, ragazzi ed adulti.

«Mentre stiamo ingrandendo l’area giochi di Piano Immacolata – ha sottolineato l’assessore – per renderla fruibile anche per i ragazzi diversamente abili, e che a breve verrà consegnata, a giorni partiranno i lavori nell’area comunale di Via Enrico Fermi. Si tratta di un’area recitata e utilizzata dai giovani come valvola di sfogo ma non con la dovuta sicurezza. Abbiamo ritenuto, quindi, grazie a delle somme ricevute tramite il decreto del presidente del consiglio dei ministri del 17 luglio 2020, utile investire somme comunali per un importo di euro 72.562,31 per la realizzazione di un campetto sportivo polifunzionale.

«A tal proposito – ha continuato – ringrazio il sindaco Carmelo Corsaro, per la immediata disponibilità nel condividere la proposta messa in campo non solo dalla mia persona ma anche dal consigliere di minoranza Paolo Schilirò che per ben cinque anni ho avuto il pregio e il piacere di avere al mio fianco nel ruolo di vice presidente del consiglio comunale e che ha sempre dato il giusto contributo per la collettività sangregorese. Inoltre – ha concluso Cambria – ringrazio l’ingegnere Mancino e il geometra Cavallaro che hanno portato avanti il progetto in tempi brevi seguendone passo passo la sua fattibilità. Ricordo, inoltre, che a breve inizieranno i lavori al Parco Adige, area che volli a tutti i costi riaprire e ridisegnare, per la realizzazione un’area giochi per bambini e un percorso dedicato anche per i più grandi con area fitness».

Lascia un commento